5 consigli di Gregory per il tuo primo noleggio di yacht

Il primo noleggio di yacht è un evento grandioso e molto emozionante! Che tu sia un principiante o un vecchio marinaio, ti invitiamo a imparare o ricordare a te stesso le regole più importanti che ti permetteranno di vivere in sicurezza un’avventura indimenticabile sull’acqua!

Inizia con un buon piano

Pianifica bene il tuo primo noleggio. Dal punto di partenza, attraverso l’itinerario e la natura della crociera (ad es. se sei interessato ai monumenti o vuoi goderti la natura). Si consiglia che la crociera non sia troppo impegnativa e si svolga in un’area con un’infrastruttura di navigazione ben sviluppata (per cominciare, la Croazia centrale o il Golfo Saronico della Grecia). Troverai sempre rifugio in caso di maltempo. Anche il tipo di barca sarà importante. Yacht a vela, yacht a motore o – se ti senti all’altezza – catamarano? Ricorda che i migliori yacht sono già prenotati a cavallo tra gennaio e febbraio, quindi hai la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di yacht a prezzi ragionevoli.

Scegli una data adatta!

La nostra esperienza finora dimostra che il momento migliore per lo yachting è prima o subito dopo il picco stagionale. A luglio e agosto ci sono molti turisti nei porti, le insenature sono sovraffollate ed è sempre più difficile trovare il posto giusto per attraccare. In molti luoghi (ad esempio in Croazia) a giugno o settembre ci sono eccellenti condizioni di navigazione – la temperatura rimane alta, il che è favorevole a tutte le attività estive, e non ci sono molti turisti durante questi mesi come durante l’alta stagione.

Scegli gli yacht più recenti ma non necessariamente i più nuovi.

Gli yacht più recenti sono meglio equipaggiati e i loro accessori ed elettronica sono molto più facili da gestire. Inoltre c’è meno rischio di difetti. E perché non del tutto nuovo? Sembrerebbe che tutto lì dovrebbe funzionare perfettamente, purtroppo non sempre. I nuovi yacht si stanno ancora “rodando”, potrebbero esserci problemi causati dal processo di produzione. Con il tempo, i difetti vengono rimossi e lo yacht sarà al “top delle sue condizioni”. Sugli yacht più vecchi, ad esempio di 10 anni, potrebbero esserci problemi derivanti dal loro uso. Uno yacht di 2-5 anni è una buona idea. Anche la scelta di un operatore di yacht è importante.

Prendi una barca più piccola

La scelta che devi fare non è solo il luogo del tuo noleggio, la data e l’età del tuo yacht, ma anche le sue dimensioni. Tutti vorrebbero trascorrere del tempo su una grande barca, dove il comfort è ai massimi livelli. Per l’equipaggio è un grande vantaggio, ma per uno skipper – soprattutto un principiante – non sempre. Invece di ciò, decidi di scegliere qualcosa di più piccolo (fino a circa 40 piedi). Tale yacht è più facile da manovrare, richiede un po’ meno attenzione ed è più facile da gestire. Con il tempo, quando acquisirai esperienza, passerai a barche più grandi. Quando lo fai gradualmente, non sentirai nemmeno la differenza. Prima di rendertene conto, potresti già stare navigando su uno yacht di 55 piedi, forse attraverso l’oceano, chi lo sa?

Noleggia una barca con YACHTIC.com!

Lo sapevi che con il nostro motore di ricerca puoi organizzare una fantastica vacanza in yacht ad un buon prezzo?

Controlla le offerte!

Porta con te una persona con esperienza

Durante il tuo primo viaggio vale la pena avere a bordo una persona più esperta. Faciliterà l’assegnazione dei compiti e avrà un effetto positivo sul morale dell’equipaggio: si sentirà più al suo agio. E avrai sempre qualcuno con cui consultarti. Se non esiste una persona del genere, sarebbe bene che almeno tra i membri dell’equipaggio ci fossero persone con più esperienza (ad es. qualcuno che naviga sui laghi), contrariamente alle apparenze, il funzionamento degli yacht di mare è molto simile (nodi, lavori con la corda ecc.). Infine, non avere paura. Gli yacht marini sono un po’ più grandi di quelli da lago ma sull’acqua questo non importa molto e nei porti turistici c’è abbastanza spazio per le manovre – a volte molto più del necessario.

LASCIA UNA RISPOSTA

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *